Grandi cambiamenti in arrivo in casa Apple per quanto riguarda i Podcast. Infatti molto presto i Podcaster potranno sapere cosa piace e non piace agli ascoltatori. Queste informazioni inoltre non saranno date in modo generico, ma in maniera molto specifica.

Il Podcaster infatti saprà quali parti del singolo episodio sono ascoltate e quali parti invece vengono saltate, ed infine quali vengono salvate. Questa è un grande evoluzione proprio perché finora si aveva una sola informazione: quante persone salvavano il singolo episodio.

Per i Podcaster questo è un gran vantaggio, visto che fino ad oggi non avevano praticamente nessuna idea su come gli ascoltatori interagissero con i Podcast, ne su ciò che più gli interessava.

Quindi il Podcaster avrà si accesso alle informazioni riguardanti l’andamento delle proprie trasmissioni, ma in anonimato. Questo quindi impedirà al Podcaster di creare contenuti mirati al singolo o ad un gruppo di utenti.

Tutto ciò a vantaggio di chi?

Questo tipo di informazioni potrebbero anche far comodo agli inserzionisti dei Podcast, che potrebbero rendersi conto di star pagando per delle inserzioni all’interno di Podcast che nessuno ascolta, sprecando quindi il proprio denaro. Quindi l’inserzionista sarà in grado di scegliere meglio su quale Podcast puntare per le proprie inserzioni.

Il vantaggio che ne trae invece il Podcaster è quello di sapere se sta facendo bene il suo lavoro, capendo quindi se i contenuti da lui creati sono di gradimento del pubblico oppure no, potendosi sentire così appagato dopo il lungo lavoro per realizzare la propria trasmissione.

Insomma, si potrà sapere quali Podcast segue la gente e quali parti ascolta precisamente, ìn modo da poter fare sempre di più.