pornhub attacco hacker

Navigando lasciamo scie di dati personali ovunque, anche sui siti contenenti video hard come Pornhub. Se frequentate questo sito fate attenzione, perché stando alle notizie che arrivano dall’Inghilterra non c’è da stare tranquilli.

Gli utenti del noto portale hard temono a causa di un attacco hacker condotto tramite un malware. Questo software malevolo ha colpito utenti australiani, britannici, statunitensi e canadesi, il contagio avviene tramite una pubblicità ingannevole. Scopriamo insieme come difenderci da questi cybercriminali.

Il malware in questione è denominato Kovter, opera del gruppo hacker KovCoreG, a rivelarlo è Proofpoint, azienda attiva nel campo della sicurezza informatica. Un malware attivo per oltre un anno a quanto pare, una volta installato, questo software si comporta come un normale aggiornamento del browser.

Dopo che l’update è stato effettuato, l’utente viene reindirizzato su un sito web legato all’attività criminale, un sistema per far convogliare traffico verso frodi e annunci falsi. Quando parliamo di PornHub dobbiamo considerare un traffico enorme, circa 70 milioni di utenti ogni giorno.

Il noto sito hard lo scorso marzo ha adottato il protocollo “https” per difendere la privacy dei propri utenti, ma neppure questo basta a fermare i malintenzionati. Nei prossimi giorni avremo un quadro più chiaro circa la diffusione del malware in questione.

Ti potrebbe interessare