iphone-x

I fan di Apple non sono le uniche persone entusiaste del lancio di iPhone X. Anche i truffatori ne sono molto felici. iPhone X non sarà disponibile fino al 3 novembre, ma i truffatori di professione sono già in grado di spammare sui social network con offerte che cercano di indurre gli utenti a rilasciare le proprie informazioni personali. Queste truffe sono state progettate per assomigliare alle offerte gratuite di iPhone X.

ZeroFOX, società di sicurezza nei social media, ha dichiarato di aver trovato 532 falsi account attraverso Facebook e Instagram. Questi sarebbero travestiti da esche per appassionati di Apple che non vedono l’ora di mettere le mani su iPhone X. L’interesse per iPhone 8, già disponibile, anche è alto – tanto da contare quasi tre volte più truffe ad esso relative.

Un aumento delle truffe relative a iPhone è diventata una tradizione annuale. ZeroFOX dichiara che queste appaiono sui social network ogni settembre, ovvero quando Apple annuncia un nuovo dispositivo. Quest’anno, gli scammers godono di ancora più opportunità, in quanto Apple ha introdotto tre nuovi telefoni: iPhone 8 e iPhone 8 Plus e iPhone X.

Tra le pagine false cui prestare attenzione è iPhone8official e @official.iphone8.giveaway su Instagram, che è già stato cancellato. Le false recensioni sono state inviate anche tramite commenti su YouTube, promettendo un iPhone 8 gratuito seguendo un link nocivo.

I ricercatori dividono le truffe che hanno scoperto in una manciata di categorie: fame-farming, programmi di phishing, donazioni false e raccolta di informazioni personali. Fame-farming è un termine utilizzato quando i social media scammers creano una pagina per accumulare followers e che i criminali possono utilizzare in seguito per lanciare attacchi o vendere ad altri. I link di phishing inviano le persone a un sito web che sembra reale e viene chiesto loro di accedervi. Qui, rubano la password o tentano di ingannare il download del malware asserendo di aver bisogno di aggiornare il proprio sistema.

Messaggi fasulli che rubano le informazioni personali costituiscono più della metà dello spam presente sui social network. Questi sono nascosti come “concorsi”, in cui le vittime inseriscono il loro nome, indirizzo email, indirizzo e città per “vincere” un iPhone gratuito. Invece, i dati finiscono nelle mani di ladri che possono utilizzare questi dati in seguito.

La società raccomanda di essere scettici ogni qual volta ci si imbatta in qualsiasi offerta di regali iPhone. Se è troppo bello per essere vero, probabilmente lo è.

Ti potrebbe interessare