apple

Apple prevede di introdurre nuove tecnologie di comunicazione su iPhone nel 2018. La società, infatti, dovrebbe includere nel device la tecnologia necessaria per poter connettersi a Internet a una velocità di navigazione di un gigabit al secondo.

Secondo un rapporto pubblicato da 9to5Mac, KGI Securities ha annunciato che Apple starebbe lavorando a un nuovo design dell’antenna sul prossimo dispositivo. Il che sarebbe un fattore chiave che darebbe un “boost anticipato per la velocità di trasmissione LTE“.

Secondo Ming-Chi Kuo, analista di KGI Securities, Apple includerebbe anche lo standard MIMO 4×4, una tecnologia avanzata che è già presente su alcuni telefoni Android e che consente di utilizzare ancora meglio il segnale del proprio operatore, aumentando al tempo stesso le velocità di connessione. Questa sarebbe una decisione senza precedenti per Apple, che ha optato per la tecnologia MIMO 2×2 su iPhone 8 e iPhone X, quando alcuni dei suoi concorrenti hanno anticipato MIMO 4×4 sui propri device.

Secondo KGI, Apple continua a lavorare sulla compatibilità 5G per i prossimi iPhone. Senza dubbio, questi progressi saranno possibili fino a quando tale tecnologia di connessione sarà ampiamente estesa e gli utenti potranno ottenere la massima velocità possibile sui propri dispositivi.

Un precedente rapporto ha rivelato che Apple starebbe anche collaborando con Intel sui suoi modem 5G e che questa società sarà quella cui verrà affidato lo sviluppo dei chip per l’azienda, a scapito di Qualcomm.

Come al solito, Apple non conferma né smentisce questo tipo di indiscrezioni.

Ti potrebbe interessare