Facebook Messenger

In queste ore è arrivato l’annuncio, una versione di Facebook Messenger appositamente disegnata per il pubblico più giovane. Parliamo proprio di bambini, il target di riferimento infatti va dai sei ai dodici anni.

Messenger Kids, questo il nome della nuova applicazione, non richiede un account attivo sul noto social network, visto che legge federali vietano ai minori di 13 anni l’accesso alla piattaforma. I genitori saranno in grado di gestire l’applicazione per i figli tramite il proprio account, controllando i contatti con i quali i bambini sono in contatto.

Lancio ufficiale dopo un rollout limitato ad alcuni utenti iOS. Facebook dichiara che non ci saranno inserzioni pubblicitarie su Messenger Kids, le informazioni riguardanti i bambini non verranno infatti utilizzate per profilazioni commerciali. Download libero già disponibile, nessun acquisto in-app come forma di tutela.

Questa versione “lite” di Facebook Messenger è pensata principalmente per offrire video e chat di testo, insieme a maschere e filtri fotografici. Presente inoltre una selezione di GIF, cornici, adesivi e strumenti per disegnare e consentire ai più piccoli di esprimere la propria creatività.

Non mancherà certamente qualche polemica per questo prodotto rivolto agli utenti più giovani, tuttavia bisogna considerare anche l’altra faccia della medaglia, ovvero la possibilità di monitorare l’attività on-line dei bambini. Che ne pensate?

Ti potrebbe interessare