whatsapp

WhatsApp è uno dei servizi di messaggistica più popolari al mondo perché ha funzioni che aiutano chiunque ad avere una buona comunicazione. Dalla piattaforma di proprietà Facebook dal 2014 puoi inviare messaggi vocali, documenti, video, GIF e foto.

Inoltre, l’app possiede una funzione interessante che consente di sapere dove si trova lo smartphone dell’utente. Questo può anche servire a rilevare il dispositivo in caso di smarrimento o furto. Affinché questo strumento funzioni, è necessario attivarlo e condividerlo con uno dei nostri contatti.

Attivare la funzione di localizzazione in WhatsApp

Innanzitutto devi attivare il GPS del device in modo che WhatsApp abbia accesso alla posizione. Quindi, devi andare nell’applicazione e aprire un gruppo o una finestra di chat individuale, a seconda dell’utente con il quale desideri condividere la tua posizione.

Una volta all’interno della chat, è necessario fare clic sulla clip che appare nella finestra di testo. Lì vedrai un menu a discesa per allegare foto, video, inviare documenti e posizione. Quando si inserisce l’opzione “Posizione”, fare clic sulla sezione “Posizione in tempo reale“. Lì l’utente può selezionare l’orario in cui desidera mostrare dove si trova il proprio device. Puoi farlo scegliendo un lasso di tempo che va dai 15 minuti alle 8 ore.

Ciò consentirà alle persone con cui sono state condivise le informazioni di sapere dove si trova il dispositivo. Se l’utente desidera interrompere la trasmissione della propria posizione, può disattivare la funzione in qualsiasi momento.

Nel caso in cui rubino lo smartphone, infine, e se le informazioni sulla posizione sono state condivise, è probabile che si riesca a risalire al posto in cui si trova il dispositivo.

Ti potrebbe interessare