Ci sono momenti in cui non mettiamo in discussione ciò che accade intorno a noi. Qualcuno ci racconta una storia e, invece di metterla in discussione, ci crediamo. Questo è il caso di molte circostanze, come alcuni marchi presenti nelle nostre vite di tutti i giorni, che prendiamo per scontato senza realmente capire o analizzarne l’origine, l’impatto o il suo significato nella società di oggi. È il caso di Apple, una delle aziende leader nel settore della tecnologia mobile.

Fin dagli esordi dell’azienda, i prodotti e i gadget che sono stati lanciati sul mercato sono diventati un’estensione di noi stessi. Naturalmente, molte altre aziende sono emerse con la piena capacità di competere e togliere il trono lontano alla compagnia di Steve Jobs. Ma se sentiamo la parola “iPhone”, pensiamo subito ad Apple. Abbiamo spiegato il motivo del vero significato della lettera “i” in ogni prodotto Apple – come “iPad”, “iPod”, “iOS”, etc.

Detto questo, vogliamo questa volta raccontarvi il significato del logo aziendale: una semplice immagine, ma che è riuscita a penetrare ogni immaginazione collettiva.

Tutto iniziò nel 1976 quando Apple nacque. Steve Jobs e Steve Wozniak, con l’aiuto di Rolan Wayne, disegnarono un logo complesso con un uomo sotto un albero e una mela tra le mani, alludendo a uno dei fisici più riconosciuti della storia, Isaac Newton, che scoprì la forza di gravità.

Tuttavia, i tre amici pensarono che fosse un logo molto elaborato. Quindi, decisero di semplificarlo e adottare il logo Rainbow Apple (che alcuni interpretano come la bandiera gay, ma non lo è) disegnato da Janoff.

Varie teorie a riguardo

In realtà, Apple non ha mai rivelato ufficialmente il significato della mela morsicata, ma ci sono molte teorie su di essa, con argomenti validi e interessanti. C’è chi dice che a Jobs piacesse molto quel frutto, altri che la mela sia chiaramente un riferimento a Newton (qualcosa che la compagnia non ha mai negato).

D’altra parte, il fatto che la mela sia stata morsa può essere interpretata come un riferimento all’acquisizione del “sapere” da parte dell’umanità. Tuttavia, ci sono altre teorie che suggeriscono che la mela viene morsa perché la sua traduzione in inglese è “Bite”, che suona esattamente come “Byte”, un’unità di informazione di base utilizzata in informatica e nelle telecomunicazioni.

Ma non ci sono solo quei miti. C’è chi ritiene che il morso sia un tributo al matematico e scienziato informatico Alan Turing, morto nel 1954 quando morde una mela avvelenata con cianuro.

Nell’evoluzione della società, dal 1998 al 2000, Apple ha convertito il design del proprio logo in uno stile monocromatico per ricostruire l’azienda, poiché a quel tempo era sull’orlo del fallimento. Il cambiamento implicava che il logo avrebbe smesso di apparire in piccole dimensioni e poco visibile nei prodotti. Finora, la tendenza continua perché in tutti i prodotti Apple appare il logo e, a seconda del percorso del marchio, ritroveremo sicuramente quel design per molti anni a venire.

Ti potrebbe interessare